La movimentazione sicura delle merci pericolose è una delle attività più importanti per la tutela della salute dei dipendenti all'interno dell'azienda. Al datore di lavoro vengono attribuite numerose responsabilità, tra cui la determinazione del rischio potenziale delle sostanze utilizzate, nonché i processi lavorativi adottati e l'adozione di tutte le misure di sicurezza adeguate per proteggere le persone da rischi per la salute e l'ambiente da danni legati alle sostanze.

Una parte importante di queste misure di sicurezza risiede nello stoccaggio corretto delle sostanze pericolose, materia su cui SSI SCHAEFER può fornire servizi di consulenza completi per tutte le questioni correlate. Naturalmente i nostri sistemi di magazzino sono conformi ai più recenti standard tecnologici e rappresentano quindi un elemento sicuro della strategia legata alla sicurezza nella vostra azienda.

  • Leggi e normative (estratto)
  • DIN EN 14470-1
  • Ordinanza di sicurezza operativa
  • Regole tecniche sullo stoccaggio dei liquidi infiammabili
  • Legge tedesca sulla gestione delle acque (WHG)
  • Classi di pericolosità per l'acqua
  • Direttiva sulle vasche in acciaio
  • Dichiarazione di conformità ÜHP

Standard valido in tutta Europa per la
produzione di armadi di sicurezza.

L'obiettivo principale è quello di ridurre al minimo il rischio di incendio collegato allo stoccaggio di sostanze infiammabili e di proteggere il contenuto degli armadi in caso di incendio.

Normativa tedesca sulla sicurezza sui posti di lavoro (BetrSichV)

In vigore sin dal 2003, include delle linee guida europee nella legge tedesca, allo scopo di integrare diverse regole tecniche esistenti e creare un'unica ordinanza.

Ciò si traduce nella seguente normativa: il decreto sui liquidi combustibili (VbF) non è più in vigore e le regole tecniche saranno applicabili fino alla loro sostituzione con nuove regole, con una nuova suddivisione in classi di pericolosità, senza alcun obbligo di divulgazione, la responsabilità del proprietario dell'azienda aumenta (responsabilità del rischio).

Regole tecniche sullo stoccaggio dei liquidi infiammabili (TRbF), regola 20

Verifica l'utilizzo sicuro dei liquidi infiammabili. L'appendice L, sezione 1.1 definisce gli armadi di sicurezza, nonché gli allestimenti specializzati:

...sono utilizzati per stoccare liquidi infiammabili in contenitori chiusi

Legge tedesca sulla gestione delle acque (WHG)

I contenitori per liquidi infiammabili o per liquidi inquinanti per l'acqua devono essere assicurati contro eventuali perdite tramite l'impiego di vasche di raccolta adeguate per proteggere le falde acquifere.

Le sostanze pericolose sono suddivise in tre classi in base al livello di inquinamento per l'acqua:

  1. Poco inquinanti per l'acqua

  2. Inquinanti per l'acqua

  3. Molto inquinanti per l'acqua

Stawa-R

Le vasche di raccolta in acciaio devono essere prodotte e testate in conformità alle regole tecniche della direttiva sulle vasche in acciaio (Stawa-R).

Il tipo precedente di test di approvazione è stato sostituito dalla dichiarazione di conformità del produttore (ÜHP).

Dichiarazione di conformità del produttore pervio controllo del prodotto.

Esempi di classi di rischio

L'articolo 3, paragrafo 3 dell'ordinanza sulle sostanze pericolose

definisce inammissibile lo stoccaggio, qualora le sostanze pericolose vengano conservate presso il posto di lavoro per più di 24 ore senza protezione.

Definizione di punto di infiammabilità
Il punto di infiammabilità corrisponde alla temperatura (in condizioni di pressione normali) a cui i vapori solventi assieme all'aria dell'ambiente formano una miscela che può infiammarsi a contatto con una sorgente di accensione.

Informazioni e consulenza
Informazioni e consulenza

Contattaci:

+39 (0521) 60 73 74

Ti saremo d’aiuto

... oppure inviaci una e-mail.

Select country

Close